top of page
Titolo il fallimento degli oggetti_edited.jpg

OPENING 27/04 ore 17:30

Dal 27/04 al 29/05 presso Casimiro Essenza
Via Emilia San Pietro, 1/m, 42121 Reggio Emilia RE

Di quanto ci accade restano i ricordi. Effimeri per natura, si deformano e sbiadiscono col tempo come la nostra t-shirt preferita. Ci affidiamo agli oggetti per ancorare il nostro passato a qualcosa di concreto. Sebbene sommersi da suppellettili e accessori superflui, sappiamo riconoscere le cose che smettono di essere materia inerte per diventare custodi di attimi. Tra gli oggetti a cui attribuiamo un innato potere testimoniale e di guardiani della memoria, le fotografie occupano un posto privilegiato nel nostro immaginario.

Partendo dal recupero di fotografie di famiglia strappate all’alluvione del maggio 2023, Il fallimento degli oggetti costruisce un percorso narrativo sui ricordi e intreccia le immagini degli spazi familiari di una casa d’infanzia in fase di abbandono, e i momenti speciali immortalati su vecchie fotografie appartenute a persone colpite dall’inondazione. Il lavoro di pulitura delle fotografie alluvionate ha portato alla luce immagini slegate dallo spazio e dal tempo fotografico: immagini mai catturate, ma frutto dell’impronta della fotografia sui materiali dell’album che la conservava. Il progetto fotografico si avvale delle stampe originali logorate dal fango, e anche delle nuove immagini che le acque hanno impresso sulle superfici dei raccoglitori di foto.

Come l’acqua consumando le immagini ne ha generate di nuove, così il tempo e i singoli vissuti alterano i nostri ricordi e ne creano di inaspettati. Così come i traumi generano in noi ricordi mai successi, così le acque hanno dato vita a immagini inesistenti ma reali.

 

Il fallimento degli oggetti è il racconto di un falso ricordo nato dal trauma della perdita e del suo incontro con altre storie di perdita. La memoria dei nostri vissuti è una storia, e raramente questa storia coincide con ciò che è davvero accaduto.

Titolo il fallimento degli oggetti_edited.jpg

OPENING 27/04 ORE 17:30
Dal 27/04 al 29/05 presso Casimiro Essenza
Via Emilia San Pietro, 1/m, 42121 Reggio Emilia RE

Federica Nannini è un’insegnante e una fotografa autodidatta; attraverso la costante dedizione e la formazione professionale continua ha sviluppato una solida conoscenza delle principali tecniche fotografiche. Ha perfezionato le sue competenze attraverso corsi specifici finalizzati a mettere a fuoco il suo stile personale. Diversi suoi scatti sono stati selezionati da importanti realtà editoriali tra cui Perimetro e Broad Magazine e premiati con esposizioni collettive come PhotoLiquida.

Roberto Braga è content editor e fotografo autodidatta. Ha perfezionato le sue conoscenze della fotografia contemporanea attraverso diversi corsi dedicandosi in modo particolare al photo editing attraverso master e workshop. Alcuni suoi scatti sono stati selezionati per importanti iniziative editoriali nazionali e internazionali e hanno vinto premi e riconoscimenti in competizioni fotografiche.

bottom of page